You are currently viewing #BoycottMulan

#BoycottMulan

Il nuovo live action targato Disney, Mulan, disponibile da pochi giorni in Italia nella piattaforma Disney+, al prezzo di 21.99 euro, continua a ottenere riscontri contrastanti. 

Per quanto la scelta dell’attrice protagonista, Liu Yifei, fosse stata in un primo momento accolta positivamente, in quanto la Disney già nel 2016 aveva posto un occhio di riguardo nel scegliere un’interprete cinese, proprio come la protagonista del classico, le controversie non sono cessate. La leggenda su cui si basa la storia di Mulan narra di una giovane altruista, forte, coraggiosa, che si ribella contro i costrutti sociali della sua epoca. Tuttavia, durante le proteste più infiammate di Hong Kong, nel 2019, Liu Yifei scrisse sul suo account Weibo, il social network più popolare in Cina (in quanto Facebook e Twitter sono oscurati): ”Supporto la polizia di Hong Kong. Ora potete attaccarmi.”, concludendo con: ”What a shame for Hong Kong”. 

Da qui nasce #BoycottMulan

Joshua Wong, di cui abbiamo già parlato qui su Eduxo, infatti, protesta su Twitter: ”Il film è uscito oggi. Ma visto che la Disney si prostra davanti a Pechino e Liu Yifei ha apertamente e orgogliosamente appoggiato la brutalità della polizia di Hong Kong, sollecito tutti coloro che credono nei diritti umani a boicottare Mulan”. 

Anche il giovane attivista Netiwit Chotiphatphaisal, thailandese, ha invitato a non guardare il film, affinché: ‘‘La Disney e il governo cinese sappia che la violenza dello Stato contro le persone è inaccettabile”.

La protesta è firmata ”Milk Tea Alliance’‘, l’alleanza online pro-democrazia dell’ ex colonia britannica, di Taiwan e della Thailandia, dove la bevanda è molto apprezzata e rimanda alla tradizione inglese. Proprio per questo il the con il latte è diventato simbolo del dissenso popolare e delle preoccupazioni per l’influenza cinese nella regione.

Inoltre dallo stesso movimento è stata nominata un’altra Mulan, una Mulan che sapesse rappresentare realmente gli ideali trasmessi dalla leggendaria eroina: Agnes Chow, tra i principali leader del Movimento Degli Ombrelli, arrestata ad Agosto 2019. 

E voi cosa ne pensate? Guarderete il film?

FONTI:

CNN: https://edition.cnn.com/2020/09/04/entertainment/mulan-boycott-hong-kong-trnd/index.html

BBC: https://www.bbc.com/news/newsbeat-54024810

CORRIERE DELLA SERA: https://www.corriere.it/esteri/20_settembre_04/hong-kong-attivisti-vera-mulan-noi-boicottiamo-film-disney-217e5772-eea2-11ea-9589-37746edd34df.shtml

Lascia un commento