You are currently viewing Bambini? No grazie!

Bambini? No grazie!

In generale si parla delle donne dando per scontanto che vorranno e avranno de* figli* e spesso se una donna dichiara la sua volontà nel non volerne avere le viene detto

  • “Vedrai che cambierai idea!”
  • “Non vuoi una famiglia?”
  • “E’ da egoista”

Ci sono tanti motivi per cui una donna possa non volere figli*, non si può definire una persona egoista per una scelta personale di cui magari non sappiamo nemmeno la motivazione.

Se una donna decide di non avere figli* sembra sempre ci sia qualcosa di mancante. Questo è quasi sempre applicato alle donne e non agli uomini, come se le donne dovessero essere madri per forza, ma un uomo non debba essere per forza un padre. Alle donne viene sempre chiesto se hanno figli*, agli uomini non così frequentemente e se una donna risponde di no la reazione è spesso negativa.

Una minoranza di donne che non intende intraprendere una gravidanza ricorre alla sterilizzazione artificiale. In Italia è consentita per legge, ma è difficile trovare un* medic* dispost* a praticarla, un po’ come l’aborto.

Christen Reighter, durante un TEDx talks racconta di come anche negli USA la sterilizzazione sia qualcosa di ancora mal giudicato:

“Torna quando sarai sposata e con un bambino”

Le hanno detto ciò, ma quando altre donne hanno voluto ricorrere alla sterilizzazione dopo aver avuto figli*, hanno ricevuto rispota negativa. Veniva poste molte domande e veniva detto loro che erano troppo giovani per cercare di dissuaderle.

Tra le solite domande invadenti a volte viene chiesto “e se un tuo futuro partner volesse de* figli*?”

E’ così difficile accettare che una donna faccia ciò che vuole della propria vita e del proprio corpo? Perché dobbiamo aspettarci che una donna debba decidere per se stessa in base alle volontà di un possibile futuro partner?

Alla fine siamo noi a decidere cosa fare o no della nostra vita, un* figli* potrebbe o non potrebbe farci sentire realizzate.

Le donne che non desiderano avere figli* sono più di quante si pensi lo siano e vogliono sentirsi libere di dirlo, senza doversi sempre giustificare.

Fonti: TEDx talks, Vice

Lascia un commento