You are currently viewing La bellezza nel corso degli anni

La bellezza nel corso degli anni

Agli inizi della storia la bellezza della donna era connessa alla fertilità.Si consideravano più belle donne con un corpo prosperoso, perché potevano portare più bambini.

In generale i canoni di bellezza variano molto a seconda del contesto socio-culturale.

Per molti anni il corpo formoso è stato associato al benessere e alla ricchezza. Viceversa, il corpo magro alla povertà: solo le donne povere dovevano lavorare e fare fatica.

Negli anni ‘20, dopo la crisi derivata dalla Grande Guerra, le donne iniziano a praticare attività sportiva, sia per piacere personale, che per mantenersi in forma.

Sono anni in cui si rompono stereotipi di bellezza: possiamo notarlo grazie al taglio di capelli corto e mascolino che anche le donne portano.

30 anni dopo, negli anni ‘50, il mondo conosce di nuovo una grande crisi e torna in voga il corpo formoso collegato al benessere. In questi anni nascono infatti le pin-up, formose figure provocanti sulle riviste.

Negli anni ‘90 ritornano le figure esili e magre. In questo periodo al corpo viene associata anche la condizione psicologica della donna, la magrezza è segno di cura e sicurezza di sé.

Gli anni 2000 cavalcano l’onda del decennio precedente. Le grandi case di moda prendono come modelle donne sempre più magre, perché in passerella i loro vestiti possano risaltare meglio.

In quest’epoca succede il disastro.

Le passerelle arrivano anche ad Hollywood e sulle riviste. Ovunque le ragazze ricevono consigli su come diventare di successo, vincenti e magre come loro. I mass media iniziano a mostrare solo immagini stereotipate e postprodotte, arrivano a creare un ideale irrealizzabile per la maggior parte delle ragazze e allo stesso tempo un luogo dove la formosità viene svilita e resa “non salutare”.

Con l’avvento dei social media queste idee sono state amplificate fino ad arrivare alla società di oggi, in cui l’80% delle donne ha paura di ingrassare.

In tale contesto le donne collegano i risultati nella vita alla forma fisica, come una sorta di formula magica in grado di migliorare la propria autostima e il giudizio che gli altri hanno di noi.

Spesso però ci si dimentica che queste cose non bisogna cercarle all’esterno ma proprio dentro di noi.

Lascia un commento