L’ICF, un nuovo sguardo sulla disabilità

La classificazione internazionale della disabilità è un nuovo modo di concepire la persona con disabilità, non più come persona con limiti ma come persona inserita in un contesto non agibile. Questa visione ha rivoluzionato la percezione delle persone con disabilità ed è stata persino adottata dalle Nazioni Unite.

Continua a leggereL’ICF, un nuovo sguardo sulla disabilità

PARALIMPIADI: QUANTO NE SAI?

Il giorno 24 Agosto sono iniziate le Paralimpiadi di Tokyo 2021 che termineranno il 5 Settembre. Come per tutte le edizioni dal 2001, si svolgono nella stessa città delle Olimpiadi, quindi Tokyo, e le cerimonie di apertura e chiusura si terranno presso lo Stadio nazionale del Giappone. Conosci le Paralimpiadi? Sai come sono nate? Sai quantз atletз parteciperanno?

Continua a leggerePARALIMPIADI: QUANTO NE SAI?

DIGITO ERGO SUM

Internet è la forma di comunicazione di massa più partecipativa che sia mai stata realizzata. Questo determina una concezione assolutamente nuova e diversa dell’identità, che si articola in forma mutevole a seconda dei luoghi, dei contesti, deз interlocutorз e delle scelte identitarie che si compiono. L’identità digitale si articola sulla base di un flusso continuo di informazioni, che vanno nelle più diverse direzioni e che sono affidate a una molteplicità di soggetti che costruisce, modifica e fa circolare cose. Allora, negare l’accesso alla rete significherebbe ledere diritti umani fondamentali, quali la libertà di espressione, il diritto all’informazione, all’istruzione, allo sviluppo e all’eguaglianza. Quindi, il diritto di accesso a internet è una libertà fondamentale il cui esercizio è strumentale all’esercizio di altri diritti e libertà costituzionali.

Continua a leggereDIGITO ERGO SUM

Come sono andate le Olimpiadi?

Dal 23 luglio all’8 agosto si è tenuta la 32ª edizione dei Giochi olimpici. L’evento era programmato per il 2020, ma a causa della pandemia Covid-19 si è deciso di posticiparlo di un anno. Vediamo insieme alcune delle vittorie più conclamate e i momenti più speciali!

Continua a leggereCome sono andate le Olimpiadi?

LA DESESSUALIZZAZIONE DEL CORPO DISABILE

Perchè fatichiamo così tanto nel nostro immaginario ad immaginare una persona che sia attraente e allo stesso tempo abbia una disabilità? Parole come desessualizzare, disabilitywashing e liminalità ti sono nuovi? Non preoccuparti ci pensiamo noi! Vieni a leggere il nostro nuovo articolo, link in bio!

Continua a leggereLA DESESSUALIZZAZIONE DEL CORPO DISABILE

Francia e Islamismo

In Francia, secondo la World Population Review, Alaraby (2020) sono 5.720 milioni lɜ musulmanɜ e 1.9 miliardi lɜ musulmanɜ nel mondo. Un dato che pochi conoscono è che nel 2020 sono almeno 73 le scuole e le moschee “chiuse per estremismo” in Francia e ormai è risaputo che lì la religione islamica deve affrontare non pochi problemi perchè vittima di campagne d’odio.

Continua a leggereFrancia e Islamismo

IPERSESSUALIZZAZIONE: COS’É?

Il concetto di ipersessualizzazione (o erotizzazione) indica l’attenzione completa o parziale sulle caratteristiche e sui valori relativi alla sfera sessuale, nonché l’attribuzione a un ruolo di secondo piano di altre qualità proprie dз soggettз (in particolare donne, ma anche bambinз e/o ragazzinз). Tale fenomeno ha subito un'accelerazione con lo sviluppo dei mezzi di comunicazione: gli strumenti più efficaci per trasmettere messaggi e modificare pensieri nella società. Ma approfondiamo la questione.

Continua a leggereIPERSESSUALIZZAZIONE: COS’É?

PNRR: Si inizia a spendere!

A breve arriveranno dall’Unione Europea 25 dei 191,5 miliardi previsti dal Next Generation EU. Si tratta di un momento storico di notevole importanza per diversi motivi: innanzitutto questo è il piano che permetterà all’Italia di rinascere e diventando parallelamente un paese più digitale e sostenibile. Diverse riforme potrebbero riguardare moltз di noi, ad esempio quelle relative all’istruzione universitaria, oppure cambiare l’aspetto delle città che ci circondano, come l’implementazione dell’idrogeno su larga scala. Non di minor importanza è anche la posta in gioco a livello europeo che ha l’attuazione del piano Italiano: per fare questo finanziamento l’Unione Europea ha utilizzato uno strumento mai utilizzato prima, che secondo moltз espertз, se questo strumento diventasse “standard” potrebbe rappresentare uno dei passaggi principali per una completa integrazione europea.

Continua a leggerePNRR: Si inizia a spendere!

È così semplice procurarsi un’arma da fuoco negli Stati Uniti?

Quante volte di fronte a fatti di cronaca provenienti dal continente americano ci siamo chiestɜ: è vero che negli Stati Uniti tuttɜ possono comprare un’arma, anche lɜ minorenni? Quella della vendita nei supermercati è una leggenda? Il numero delle armi supera davvero quello deɜ cittadinɜ? Oggi, qui su Eduxo, proviamo a farci un’idea di come funziona la legislazione sulla vendita delle armi da fuoco negli Stati Uniti.

Continua a leggereÈ così semplice procurarsi un’arma da fuoco negli Stati Uniti?

Guantànamo: 2021 e violazioni dei diritti umani

Guantànamo è oggi un tragico simbolo delle violazioni dei diritti umani. Guantànamo è, dall’11 gennaio 2002, un centro di detenzione gestito dagli Stati Uniti d’America a Guantànamo Bay (Cuba). Dal 1898 è sede di una base navale statunitense e dal 1903 il territorio occupato dalle installazioni militari è stato affittato indefinitamente al governo USA. Su quest’area gli Stati Uniti hanno completa giurisdizione e controllo, ma riconoscono la sovranità del governo cubano, che però, nonostante le sue proteste, non ha modo di riottenerne il controllo: una situazione ancor più resa irrisolvibile dai cattivi rapporti tra Washington e il regime di Fidel Castro. Nel 1994 la base di Guantánamo è stata utilizzata dagli USA come luogo di soccorso per le migliaia e migliaia di profughз che fuggivano da Haiti in piena guerra civile. A partire dal 2001, le autorità militari hanno iniziato a costruire all’interno del perimetro della base una struttura detentiva provvisoria, il cosiddetto Camp X-Ray dove vennero ospitatз lз primз prigionierз della “guerra al terrore” nel gennaio 2002. Da quell’anno sono statз detenutз circa 1000 (o più) prigionierз provenienti da oltre 40 paesi del mondo. Circa 450 sono tutt’ora detenutз senza accuse o processi, perchè si, nessunә di loro è mai comparsә davanti a unә giudice, a unә avvocatә o a un tribunale. Gli Stati Uniti d’America abusano di loro fisicamente e psicologicamente, senza premure.

Continua a leggereGuantànamo: 2021 e violazioni dei diritti umani